Dipendenza Eroina

Centro di disintossicazione per risolvere problemi di eroina

S.O.S. Familiari

Sei nella sezione: S.O.S. Familiari

S.O.S. FamiliariCome fare a convincerlo?

Spesso il tossicodipendente nega di avere il problema, rifiuta l'aiuto e comunicare con lui/lei può essere veramente difficile. Nella maggior parte dei casi il tossicodipendente circonda i propri cari di una moltitudine di bugie, inganni e sotterfugi, proprio nel tentativo di non farsi scoprire.

Possiamo dire che un consumatore abituale di droghe sviluppa una certa "abilità" nel portare avanti, nei confronti della famiglia, una vita finta e piena di bugie.

Questo può spiazzare letteralmente un familiare che ha a che fare con lui.

La prova che ogni tossicodipendente, di base, non vuole essere in tale condizione sta nel fatto che prima o poi fa in modo di farsi scoprire. Questa è SEMPRE una richiesta di aiuto, sia essa consapevole o inconsapevole. Chi usa droghe non ha sufficiente responsabilità per prendersi cura di sè stesso e richiedere una riabilitazione. Dall'altra parte è così coinvolto nelle droghe che trattenersi è praticamente impossibile.

A questo punto l'ambiente esterno (familiari, polizia ad esempio) diventa l'ultima ancora di salvezza.
Lasciare tracce evidenti intorno a sè o farsi "involontariamente" fermare dalla polizia è proprio un tentativo di farsi fermare dall'esterno. Salvare la vita alla persona diventa quindi RESPONSABILITA' dei familiari.

Il ruolo della famiglia è FONDAMENTALE nel salvare la persona. Spesso chi scopre di avere un parente che usa droghe brancola nel buio di un mondo fino a quel momento sconosciuto. Non sa a chi rivolgersi o a chi chiedere aiuto. Questo è aggravato dalla mancata collaborazione della persona direttamente coinvolta.

Aiuto immediato

Gli operatori del Narconon Astore conoscono la situazione. Per questo motivo sono SEMPRE pronti a ricevere i familiari del tossicodipendente o a partire in loco per dare un supporto immediato.

Nel team alcuni operatori ricoprono proprio questo ruolo. Dare supporto alle famiglie al fine di convincere il diretto interessato ad iniziare il programma di riabilitazione. La miglior cosa quindi è chiamare un operatore al numero 800 18 94 33 e affidarsi a chi ha la giusta preparazione e ogni giorno tratta queste situazioni.

In questa sezione, comunque, ci sono le giuste informazioni per sapere come approcciare per portare il ragazzo alla fatidica decisione.

Il corso per i genitori

La buona riuscita della riabilitazione dipende da un lavoro coordinato tra gli operatori del centro, le famiglie e gli ospiti. Il corso Narconon per genitori è studiato appositamente per dare la giusta conoscenza ai familiari in modo che possano contribuire alla buona riuscita del programma Narconon da parte del loro caro. Qui sono spiegate le regole di permanenza del centro, i meccanismi della dipendenza e il modo più giusto per comunicare e per stabilire un rapporto che favorisca il pieno recupero dell'ospite.

Vai alla pagina: Quale soluzione scegliere?

 

PER MAGGIORI INFORMAZIONI
CHIAMA SUBITO il 800 18 94 33

oppure scrivici utilizzando il form sottostante, ti richiameremo entro 24 ore


This Is CAPTCHA Image



 

Che cos'è l'eroina? | Gli effetti dell'eroina | Modi di assumere l'eroina | La storia dell'eroina | Dipendenza da eroina | Astinenza da eroina
Morfina ed oppioidi | Metadone e dipendenza da metadone | Subutex, dipendenza da subutex | Informazioni eroina |
Riabilitazione dall'eroina | Disintossicazione eroina | Programma di Astinenza eroina | Successi e testimonianze | Testimonianze di familiari
Test eroina e antidroga | Aiutare un drogato | Come aiutare un tossicodipendente | Il centro Narconon Astore | La storia del Narconon | Operatori Narconon